Bemporad – La carta del cielo

Pamela Toscano, autrice del testo, insieme con l’attore Carlo Ferreri, sulle note del Maestro Massimiliano Pace, organizzazione e produzione Officine Culturali.

La passione per la ricerca, l’interesse per gli archivi e i documenti del Museo della Fabbrica e la volontà di raccontare le storie, che hanno animato il Monastero dei Benedettini, hanno portato alla luce un personaggio contraddittorio e poco noto, nonostante l’eccezionalità dei suoi studi e dei suoi meriti: Azeglio Bemporad. Professore di matematica all’Università di Catania a soli 29 anni e astronomo collaboratore del Annibale Riccò, direttore dell’Osservatorio che per oltre mezzo secolo è stato ospitato all’interno del Monastero dei Benedettini, Azeglio Bemporad inizia la sua impresa di compilazione del Catalogo Astrografico proprio all’interno del Regio Osservatorio di Catania, di cui in seguito sarà lui stesso Direttore, dopo una splendida carriera costellata di premi che testimoniano del suo genio fuori dal comune. Eppure, sebbene le centinaia di pubblicazioni scientifiche di grande rilievo e il lavoro svolto abbiano portato l’Osservatorio di Catania a essere elogiato in Germania e a Parigi, Azeglio Bemporad rimane sconosciuto alla città che lo ha ospitato e che addirittura ne custodisce le spoglie.

Officine Culturali vuole raccontare, attraverso il processo di recupero dei materiali d’archivio, la storia di Azeglio Bemporad ed il contesto storico della seconda guerra mondiale che ne ha profondamente segnato l’esito poiché, come previsto dalle leggi razziali, il Direttore Bemporad venne esonerato dall’incarico in quanto ebreo e la sua vita e la sua carriera furono completamente distrutte. Un appuntamento di divulgazione a metà tra la lezione appassionata e il racconto partecipato che, attraverso una narrazione semplice e asciutta, speriamo possa coinvolgere un pubblico eterogeneo: da quello specializzato nelle tematiche scientifiche o umanistiche, a quello curioso e interessato alle storie della città di Catania. Uno spettacolo aperto anche a chi abbia semplicemente voglia di ascoltare una storia realmente accaduta che rischiava di essere dimenticata.

Guarda il Video

Le date previste per lo spettacolo sono:

  • Gennaio 2018: giovedì 25 – venerdì 26 – sabato 27;

Destinato alle scuole secondarie di primo e secondo gradoDurata: 1 h circa. Costo: 5 € / pax

N.B.: per partecipare agli spettacoli teatrali è obbligatoria la prenotazione ai numeri 0957102767 | 3349242464. Gli spettacoli verranno messi in scena solo al raggiungimento del numero minimo di partecipanti. L’organizzazione si riserva il diritto di modificare le date per cause di forza maggiore